Archivi categoria: Curiosità

La nuova frontiera della nail art: la Nail Art Magnetica

Sono rimasta estremamente soddisfatta da questa nail art magnetica, grazie anche al tutorial video che mi ha insegnato ad agire in maniera precisa, seguendo uno step dopo l’altro senza difficoltà. A partire dal montaggio del magnete (con l’adesivo verso l’alto) per proseguire con la posa dello smalto, il tutto è stato davvero un gioco da ragazze, che si è tradotto in un risultato estremamente gradevole alla vista. Inoltre, i tempi sono stati molto rapidi: realizzare la nail art magnetica è stato divertente e veloce, e non vedo l’ora di ripetermi con altri smalti differenti.

Guarda il video sulla nail art magnetica qui

Entrando nello specifico, non posso non sottolineare, in primo luogo, la qualità dello smalto, che si è rivelato molto resistente e in grado di durare a lungo nel tempo: anche dopo molti giorni, non c’era il minimo segno di usura, così come non c’erano crepe o altri difetti, a dimostrazione della perfetta tenuta del prodotto. Naturalmente, trattandosi di nail art, anche la componente estetica non può essere sottovalutata, anzi: e anche da questo punto di vista devo confessarmi totalmente soddisfatta e gratificata, poiché la brillantezza dei colori è stata straordinaria, così come la fantasia e la creatività dei motivi.

Ecco, dunque, che decorare la mia ricostruzione unghie ha rappresentato un passatempo piacevole e proficuo: merito, da un lato, dei prodotti che ho impiegato, caratterizzati da standard qualitativi di alto livello; e, dall’altro lato, del video tutorial di cui ho potuto usufruire, che in maniera chiara e dettagliata mi ha spiegato cosa fare e come farlo, illustrandomi ogni singolo passaggio. Anche per questo motivo, e per la chiarezza dell’esposizione della ragazza del video, non ho potuto fare a meno di consigliare Enail Store e le sue iniziative alle mie amiche, desiderose di impreziosire il proprio look e rinnovare le proprie mani in maniera semplice, estrosa ed economica.

Sì, perché i prezzi di questi smalti sono estremamente convenienti se rapportati alla qualità che sanno offrire: vale davvero la pena, quindi, affidare la propria bellezza e il proprio fascino alla nail art di Enail Store, avendo la certezza di sfoggiare unghie eleganti e di classe capaci di suscitare l’invidia di conoscenti e amiche. Bastano pochi e semplici dettagli per mettere in mostra dita e mani sensuali e raffinate, avendo la possibilità – tra l’altro – di cambiare di volta in volta i colori e i temi.

Evoluzione del fenomeno della birra artigianale in Italia

bottiglie di birra artigianale

Sono anni d’oro per la birra artigianale in Italia. Sono sempre più le persone che hanno deciso di dedicarsi all’apprendimento di un hobby cosi particolare come quello della birra artigianale prodotta in casa propria noto Homebrewing, con addirittura una tendenza molto positiva in ambito professionale certificabile dalle centinaia di microbirrifici che hanno aperto i battenti negli ultimi 5-6 anni ad un ritmo pazzesco in netta controtendenza alla crisi.

Le cause del ritardo nell’ arrivo della birra artigianale in Italia

Ma come mai una bevanda cosi antica e cosi apprezzata dall’uomo, compreso l’italiano, ha trovato cosi poco spazio nel nostro paese e solo ora arriva come un onda fortissima nelle case di tantissimi italiani?

MOTIVO 1

Le risposte possono essere molteplici, con in primis una legislazione in materia che fino alla fine degli anni ’90 era stata davvero scarna e povera, e che aveva visto i pionieri della passione birraria affrontare epopee burocratiche per recuperare attrezzature dai paesi Europei quali Germania, Belgio e Inghilterra dove la cultura della birra era sempre stata bene presente nel sangue di ogni soggetto.

MOTIVO 2

Altro motivo, sempre riconducibile a delle scelte di tipo economico nazionale, è la netta preferenza che è stata data dal dopo-guerra ad oggi al vino, che è stato per tanti anni uno dei cavalli di battaglia della nostra economia anche riconosciuto a livello mondiale.

MOTIVO 3

Un terzo motivo è possibile ricercarlo nella forte presenza di grosse industrie della birra che hanno negli anni progressivamente realizzato per il nostro paese delle birre che si sono sempre più avvicinate ad avere le caratteristiche di una bibita, con prodotti di qualità standard, senza una personalità ben distinta con solo tanto gas e alcool.

calici di birra

Ma la vera birra ed in particolare la birra artigianale è completamente un’altra cosa da ciò che siamo stati abituati a bere sin ora, e non è difficile accorgersi dell’altissima qualità e dei più svariati aromi e sapori che contraddistinguono un prodotto di questo genere. Il vero fautore della larghissima diffusione di questo Hobby Birrario sono sicuramente i Kit per la preparazione di birre dalle ottime caratteristiche (molte volte superiori alle birre in commercio) con dei costi relativamente bassi.

Ed è cosi che tanti giovani aspiranti birrari (come si evince anche da questi dati sono davvero tanti) iniziano la scoperta di una disciplina che mette insieme molteplici campi di studio passando dalla Chimica alla fisica, con tanti stimoli per attività anche manuali che portano il Neo Homebrewer alla costruzione e alla ricerca di tutti gli strumenti e le attrezzature necessarie per poter combinare i 4 ingredienti fondamentali quali sono Malto d’orzo, Luppolo, Lievito e l’Acqua per ottenere un birra di alta qualità.

 

Vuoi vendere la tua auto usata? Il Valutatore

Molto spesso risulta difficoltoso vendere la propria auto usata. Con Il Valutatore è possibile vendere in modo SEMPLICE, VELOCE E SICURO la propria auto usata.

Infatti grazie al servizio online di valutazione di auto usate con il Valutatore è possibile richiedere Gratuitamente la valutazione di qualsiasi auto.

Dopodiché vi possiamo acquistare l’auto e pagarla in contanti.

Evitate lunghe file dai concessionari, tempi di attesa o valutazioni approsimative.

Andate http://www.ilvalutatore.it/ e scoprite come risulta davvero semplice e sicuro vendere la propria auto usata.

Il Valutatore il nuovo social portale dove vendere la propria auto in serenità.

PS sul nostro sito potete trovare fantastiche offerte di auto usate.

maserati-ghibli-2013-new

Maserati Ghibli teaser

Maserati un brand Italiano leader nel mondo lancia oggi il nuovo sito TEASER della GHIBLI.

Un’auto performate e dalle elevate prestazioni.

La Maserati Ghibli risulta essere un auto a quattroporte dinamica e sinuosa ma allo stesso tempo affascinante e dal design innovativo.

Per scoprire tutte le curiosità e e le caratteristi che di questa bomba di tecnologia vi invitiamo a visitare il sito ufficiale che abbiamo trovato per voi in anteprima mondiale: http://www.ghibli.maserati.com/

La Maserati Ghibli avrà ben due motori V6 sovralimentati da 3,0 litri e sarà disponibile anche con motorizzazione diesel.

Un’auto a nostro avviso davvero unica e tutta da scoprire.

Eremiti di internet?Il copywriter lo sconsiglia!

Oggi non si può pensare di essere completamente degli eremiti, bisogna leggere, informarsi e diventare amanti della tecnologia, non per dimostrare chissà cosa ma per facilitarsi la vita, per agevolarsi le giornate, per rendere il lavoro molto più gradevole e simpatico grazie a strumenti che ti cambiano radicalmente la vita come non te lo saresti mai aspettato prima d’ora. In che modo allora possiamo fruttare questa immensa risorsa? Attraverso il SEM, vale a dire fare marketing con i motori di ricerca (ad esempio google). Il SEO ( Search Engine Marketing) è in questo periodo storico uno dei migliori strumenti di vendita disponibili in questo periodo storico. Rappresenta una evoluzione del marketing estremamente legata alla nascita dei motori di ricerca e di Google in particolar modo. Fare SEM significa carpire una determinata esigenza, desiderio o curiosità nel momento in cui viene manifestata da qualcuno che sta cercando esattamente quello che abbiamo da offrire. Un consiglio utile è quello di affidarsi a siti di comunicati stampa così da avere sempre i consigli di un copywriter freelance a portata di mano e tenersi sempre sul filo dell’ ultima notizia. L’utente infatti utilizza il motore di ricerca per cercare risposte ai proprio desideri, bisogni o domande spesso cercando il risparmio o il confronto con vari pareri diversi. Rimanere aggiornati sulle novità di internet è indispensabile come avrete ben capito così è anche indispensabile essere celeri nella ricerca di informazioni. Cercate i vostri siti di comunicati preferiti che magari lavorano su qualche tema particolare e aprite la vostra mente all’ informazione!

30 pubblicità di vecchi pc e hardware

Girando per il web ho trovato questa pubblicazione di 30 pubblicità di vecchi computer e hardware vario. Le pubblicità in questione sono vecchie anche di 40 anni (appartengono agli anni ’70-’80), quando ebbe una grande svolta il settore informatico e tecnologico in generale.

Cliccate sul link seguente e godetevi questo tuffo nel passato.

E tu ne ricordi qualcuno?

YouTube: il primo video caricato

Youtube-logo

Correva il mese di Febbraio del 2005 quando Youtube (ora il terzo sito più visitato al mondo) fu creato, ma il primo video caricato arrivò ben 2 mesi dopo, precisamente il 23 Aprile dello stesso anno e si intitola “Me at the zoo“, della durata di 19 secondi. Forse all’epoca nessuno poteva ancora immaginare il potenziale di questo sito, tanto meno il successo che avrebbe avuto a livello mondiale.

Youtube dal 2005 ad oggi ne ha fatto di strada, raggiungendo un valore in termini economici pari a 1,65 miliardi di dollari, cifra pagata da Google per acquistarlo.

Continua a leggere

MojoWijo: sesso via internet possibile col WiiMote?

MojoWijo è un dispositivo che se dovesse funzionare permetterà agli utenti di fare sesso a distanza (wow che bello Sweat ). Ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta: come si può vedere dall’immagine sottostante, il dispositivo deve essere applicato al WiiMote (nella parte inferiore), che viene a sua volta trasformato in una sorta di vibratore.

Ma come funziona MojoWijo?

Praticamente i movimenti del WiiMote vengono inviati via Bluetooth al vostro PC che deve avere installato il software Mojo Wijo che registra i movimenti e li invia al WiiMote (ovviamente dotato anch’esso di MojoWijo) di destinazione, il tutto tramite internet. La particolarità di questo brevetto è il fatto che non serve disporre della consolle Nintendo Wii, ma solamente dei Joypad.

In sintesi questo brevetto, denominato “Motion2Vibration“, trasforma i WiiMote in delle specie di vibratori controllabili a distanza (dato che sfruttano la rete internet, le distanze ovviamente non hanno limite).

Sul sito MojoWijo.com sono fornite maggiori indicazioni, anche se sono tutte in inglese. Addirittura si cercano dei BetaTester per provare il dispositivo, basta compilare un modulo online per cercare di essere accettati (anche se vengono chiesti parecchi dati personali).

Ora vi lascio una serie di link per chi volesse maggiori informazioni o diventare un tester di Mojo Wijo:

Ecco un video che mostra in maniera schematica come funziona il dispositivo per il sesso a distanza.

E voi cosa ne pensate di questa nuova tecnologia? (Son troppo curioso di leggere i commenti ROTFL )